SFLI
Società dei Filologi della Letteratura Italiana
presso l'Accademia della Crusca
Via di Castello, 46
50141 Firenze (Italia)
societadeifilologi@gmail.com
Home > SFLI Didattica

SFLI Didattica

 Filologia della letteratura italiana:

Modelli didattici e nuove tecnologie (da Dante a Pavese)

 

Corso gratuito di Formazione permanente per Docenti di Italiano nella Scuola Secondaria di Secondo grado

a.s. 2020-2021

 

Il Corso, accreditato presso il Ministero della Istruzione Pubblica e presente sulla piattaforma S.O.F.I.A. (cod: 47125; ed. Puglia: 69111 / ed. Sicilia: 69112 / ed. Calabria: 69113), punta a proporre, in 20 ore di lezione, una galleria diacronica di ‘casi di studio’ da Dante a Pavese. Grazie agli strumenti della filologia della letteratura italiana, e con il supporto delle nuove risorse digitali, intende offrire a docenti in servizio e ad aspiranti docenti un percorso di aggiornamento sulle tendenze attuali della ricerca nell’ambito degli studi di letteratura italiana, con specifica attenzione al processo creativo dell’opera letteraria, alla corretta interpretazione dei testi, alla loro concreta storicità, agli aspetti formali della loro tradizione.

Per questo anno scolastico, anche a causa della grave situazione epidemiologica che sconsiglia incontri in presenza, le lezioni saranno erogate in modalità a distanza, sincrone e asincrone. È prevista una lezione introduttiva, diciassette lezioni dedicate a personaggi e momenti significativi della nostra storia letteraria e/o alle risorse digitali disponibili – cui farà sempre seguito uno spazio interattivo di confronto e dibattito – e un incontro conclusivo nel quale si prevede: 1) la presentazione da parte dei docenti iscritti di un progetto didattico individuale (in powerpoint o pdf), costruito secondo le metodologie e con gli strumenti presentati e discussi durante il corso (prova finale); 2) una tavola rotonda Scuola-Università su problemi e prospettive dell’insegnamento della letteratura italiana nella società contemporanea.

Tutte le lezioni si terranno su piattaforma online, in una classe appositamente creata, alla quale risulteranno iscritti tutti i partecipanti e dalla quale si potrà accedere alle registrazioni delle singole lezioni e al materiale didattico messo a disposizione dai docenti. Delle venti ore di corso è obbligatorio frequentare in maniera sincrona almeno 10 lezioni, oltre alla lezione introduttiva e all’incontro conclusivo (2 ore).

Al termine del corso sarà sottoposto ai docenti partecipanti un questionario di valutazione, anonimo e facoltativo, diverso da quello presente sulla piattaforma S.O.F.I.A (il link sarà disponibile in questa pagina).

 

Martedì 27 aprile 2021

ore 16.00 – D. Gionta – C. Corfiati, Lezione introduttiva: Filologia e Didattica della letteratura italiana

ore 17.00 – A. Antonazzo, Boccaccio tra autografi, miniature e percorsi tematici

Venerdì 30 aprile 2021

ore 16.00 – P. de Capua, La rivoluzione silenziosa: la nascita del libro a stampa

ore 17.00 – E. Tinelli, La polemica anticortigiana di Ariosto fra le Satire e il Furioso

Martedì 4 maggio 2021

ore 16.00 – C. Corfiati – M. Sciancalepore, Una biblioteca umanistica: Giovanni Pontano

ore 17.00 ­– A. Antonazzo, Raccontare Verga e il verismo con nuovi strumenti

Venerdì 7 maggio 2021

ore 16.00 – F. Galatà, Vite da poeta: Giovanni Pascoli

ore 17.00 – F. Tripodi, Investigazioni poetiche: Pascoli in classe a partire dagli autografi

Martedì 11 maggio 2021

ore 16.00 – F. Galatà, Vite da poeta: Gabriele d’Annunzio

ore 17.00 – C. Ferrara, Un ‘inedito’ Pirandello

Venerdì 14 maggio 2021

ore 16.00 – F. Tripodi, Fra le carte di Pavese: risorse per la didattica e prospettive interdisciplinari

ore 17.00 – D. Gionta – C. Corfiati, «Edizioni filologicamente corrette»: una proposta di UDA

Martedì 18 maggio 2021

ore 16.00 – G. Cascio, «Medullitus delectant»: un viaggio virtuale nei libri di Francesco Petrarca

ore 17.00 – C. Chiummo, I Poemi italici di Giovanni Pascoli. Esperienze di filologia digitale

Venerdì 21 maggio 2021

ore 16.00 – G. Cascio, Intorno alla Commedia. Tradizione, esegesi e autoesegesi

ore 17.00 ­– S. Villari, Rileggere Leopardi sulle orme dell’ironia e della satira

Martedì 25 maggio 2021

ore 16.00 – S. Villari, Alle radici della poetica manzoniana, tra storia e invenzione

ore 17.00 – A. Antonazzo – F. Galatà, Presentazione della sitografia

Venerdì 28 maggio 2021

ore 16.00 – Esperienze didattiche a confronto. Tavola rotonda Scuola-Università

 

Programma in .pdf

L’iscrizione avverrà attraverso la piattaforma S.O.F.I.A. e sarà perfezionata con la compilazione del seguente MODULO.

Per ulteriori informazioni scrivere a societadeifilologi@gmail.com.

Programma inProgramma inProgramma in .pdfProgramma in .pdf