SFLI
Società dei Filologi della Letteratura Italiana
presso l'Accademia della Crusca
Via di Castello, 46
50141 Firenze (Italia)
info@sfli.it
Home > Soci > Laura Refe

Laura Refe

REFELAURA_300
Biografia

Assegnista di ricerca presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia dal 2014 con il progetto ‘Approcci filologici ai testi aristotelici in volgare nel Rinascimento’ (ERC Grant 2013 n° 335949 Aristotle in the Italian Vernacular: Rethinking Renaissance and Early-Modern Intellectual History, c. 1400 – c. 1650 ), nel 2007 si è addottorata in Italianistica – Letteratura umanistica presso l’Università degli Studi di Messina sotto la guida di Vincenzo Fera e di Silvia Rizzo. Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale a professore di II fascia per il settore concorsuale 10/F3, settore scientifico disciplinare L-Fil-Let/13 – Filologia della Letteratura Italiana (Bando D.D. 1532/2016) (24/07/2017).
Ha compiuto la sua formazione presso l’Università “La Sapienza”, dove si è laureata con Silvia Rizzo in Filologia medievale e umanistica e, nell’ambito del progetto Erasmus, presso l’Université Paris IV “Sorbonne”, l’École Pratique des Hautes Études, il Collège de France, l’Institut de Recherche et d’Histoire des Textes. Nel 2009 ha conseguito il Diploma in Conservatore di manoscritti presso la SSAB – Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari dell’Università “La Sapienza”, e nel 2012 il Diploma di Master in Didattica dell’Italiano lingua non materna all’Università per Stranieri di Perugia. È vincitrice del concorso DDG 82/2012 per linsegnamento di Materie letterarie negli Istituti di istruzione secondaria di I e II grado ed è abilitata all’insegnamento di Materie letterarie e Latino nei Licei.

È stata borsista del Ministero degli Affari Esteri presso l’Università di Malta (1998), borsista Erasmus presso l’Université “Paris IV” Sorbonne, France (1999-2000), borsista per il dottorato e il post-dottorato del’Università di Messina (2003-2010), “Lila Wallace – Reader’s Digest Fellow” di Villa I Tatti – The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies in Florence (2012-2013), borsista del British Institute of Florence presso il Magdalen College of Oxford, UK (2013), “Frances Yates Fellow” del Warburg Institute – School of Advanced Study, University of London, UK (2013-2014), visiting scholar presso la Herzog August Bibliothek di Wolfenbüttel, Germany (2017). Ha ottenuto un grant (“The Lila Wallace – Reader’s Digest Endowment Fund at ‘Villa I Tatti’ Lecture Program 2014”) per la diffusione in America Latina (Argentina, Uruguay, Cile) dei risultati raggiunti con il progetto condotto a Villa I Tatti.

Nel 2007 le è stato conferito dall’Università di Messina il Premio “Giovani ricercatori 2006” sulla base della valutazione del curriculum e della qualità della produzione scientifica dell’anno 2004; nel 2015 la sua edizione critica dell’epistola ai posteri di Petrarca ha ricevuto il “Premio Marino Moretti” per la Filologia nell’ambito della letteratura italiana – XII edizione.

I suoi interessi spaziano dalla filologia petrarchesca, alla ricostruzione d’ambiente della Firenze del Rinascimento, alle traduzioni aristoteliche in volgare del Quattro-Cinquecento. Ha lavorato a postillati petrarcheschi (Giuseppe Flavio e Cicerone), all’edizione critica dell’epistola Ad Posteritatem di Petrarca, a codici trascritti da Bartolomeo Sachella, al censimento degli allievi di Poliziano allo Studio fiorentino e alla ricostruzione di profili bio-bibliografici delle personalità di maggior rilievo transitate per la scuola di Ambrogini, agli apparati paratestuali dei volgarizzamenti aristotelici a stampa del Cinquecento.

Tra il 2003 e il 2010 ha partecipato a PRIN e PRA dell’Università di Roma “La Sapienza”, è stata relatrice in numerosi convegni, conferenze e seminari in Italia e all’estero ed è autrice di contributi pubblicati su riviste di settore e di due monografie di argomento petrarchesco. Ha collaborato ad attività di ricerca presso gli ex Dipartimenti di Filologia Classica, Storia Medievale e Filologia Romanza dell’Università “La Sapienza”.

Membro della Commissione esaminatrice per la selezione del ‘Best Essay by a Junior Scholar 2012 – Villa I Tatti’; membro della Società dei Filologi della letteratura italiana dalla sua fondazione, della RSA – Renaissance Society of America, della IANLS – International Association for Neo-Latin Studies, dell’ABA – American Boccaccio Association; socio ordinario dell’Accademia Petrarca di Scienze Lettere ed Arti di Arezzo.

 

Bibliografia

 

Monografie

  • L. Refe, Le postille del Petrarca a Giuseppe Flavio (Codice Parigino Lat. 5054), Firenze, Le Lettere, 2004, 268 pp. Collana ‘Materiali per l’Edizione Nazionale delle opere di Francesco Petrarca’ 3, ISBN 978-88-71669-06-1 (“Premio Giovani Ricercatori 2006”, Univ. di Messina)
  • L. Refe, I ‘fragmenta’ dell’epistola Ad Posteritatem di Francesco Petrarca, Messina, Centro Internazionale di Studi Umanistici, 2014, 283 pp. (I-CLI; 1-132); Collana ‘Peculiares’ 4, ISBN 978-88-87541-57-1 (Premio Marino Moretti 2015”)

Articoli in rivista

  • L. Refe, Un nuovo manoscritto copiato da Bartolomeo Sachella, «Studi medievali e umanistici», 4 (2006), pp. 137-160, tav. V-VIII; ISSN 2035-3774
  • L. Refe, Parmi les livres de François Pétrarque: le Cicéron de Troyes, «La vie en Champagne», 51 (juillet-septembre 2007), pp. 54-60; ISSN 0758-4245: lingua: francese
  • L. Refe, Due nuovi testimoni dell’epistola Ad Posteritatem di Francesco Petrarca, «Studi medievali e umanistici», 5-6 (2007/2008), pp. 429-441; ISSN 2035-3774
  • L. Refe, Le due redazioni dell’epistola di Michele Acciari al Poliziano, «Studi medievali e umanistici», 8-9 (2010/2011), pp. 323-42; ISSN 2035-3774
  • L. Refe, Boccaccio e Petrarca tra biografia e autobiografia, «Studi petrarcheschi», 27 (2015), pp. 123-145, ISSN 1128-2045
  • L. Refe, L’incompiuta autobiografia di Francesco Petrarca, «Accademia Petrarca di Lettere Arti e Scienze Arezzo», 77 (2015), pp. 117-133; ISSN 0393-2397
  • L. Refe, In ricordo di Simona Mercuri, «Studi medievali e umanistici», 13 (2015), pp. 253-265; ISSN 2035-3774
  • L. Refe, Reconstruir una escuela humanista de finales del siglo XV: Angelo Poliziano (1454-1494) profesor en Florencia y sus discípulos, «Eadem utraque Europa», 17 (2016), pp. 73-108, ISSN 1885-7221; lingua: spagnolo
  • L. Refe, Istruzioni per l’uso e dichiarazioni di metodo nei volgarizzamenti aristotelici del Rinascimento (I), «Philosophical Readings», 8.2 (2016), pp. 95-106, ISSN 2036-4989;  rivista DOI: 10.5281/zenodo.169637; articolo DOI: 10.5281/zenodo.169412, https://doi.org/10.5281/zenodo.169412
  • L. Refe, Boccaccios Biographical Tributes to Petrarch, «Heliotropia», 14 (2017) pp. 117-139 (http://www.heliotropia.org/14/refe.pdf) ISSN 1542-3352; lingua: inglese
  • L. Refe, Roberto Minucci: un allievo di Poliziano da Firenze a Londra, «Interpres», 35 (2017),
    pp. 121-156, ISSN 0392-0224
  • L. Refe, Un esemplare della Institutione di tutta la vita dell’homo nato nobile (1545) di Alessandro Piccolomini donato a Giulia Da Ponte, «L’Ellisse. Studi storici di letteratura italiana», 11/1 (2016), pp. 91-107, ISSN 1826-0187.

 

 

Articoli in Atti di convegni internazionali e volumi

 

  • L. Refe, Poliziano e allievi: scambi di appunti e di libri tra amici accademici, in Th. Baier, T. Dänzer, F. Stürner (eds.), Angelo Poliziano. Dichter und Gelehrter, Narr Francke Attempto Verlag GmbH + Co. KG, Tübingen, 2015, Collana ‘NeoLatina’, 24, pp. 219-242. ISBN 978-3-8233-6977-6; ISSN 1615-7133
  • L. Refe, La fucina fiorentina: i multiformi percorsi della riscoperta dell’antico nella Firenze di Botticelli e Poliziano (con una precisazione su Gherardo di Giovanni), in Sandro Botticelli (1444-1510): Artist and Entrepreneur in Renaissance Florence, Proceedings of the International Conference held at the Dutch University Institute for Art History, Florence, 20-21 June 2014), edited by G. J. van der Smann and I. Mariani, Centro Di, Firenze, 2015, pp. 217-238, Collana ‘Italia e i Paesi Bassi, Istituto Universitario Olandese di Storia dell’Arte, Firenze’, 11, ISBN 978-88-7038-537-3
  • L. Refe, Petrarch and the Reading of Cicero’s De natura deorum in the ms. 552-2 of the Médiathèque du Grand Troyes, in The Afterlife of Cicero, ed. by G. Manuwald, Bulletin of the Institute of Classical Studies Supplement, 135, Institute of Classical Studies, School of Advanced Study, University of London, London 2016, pp. 17-29, ISBN 978-1-905670-64-2; lingua: inglese
  • L. Refe, Matteo Bosso da Verona (1427-1502) e gli intellettuali fiorentini, in The Badia Fiesolana: Augustinian and Academic “Locus Amoenus” in the Florentine Hills, Proceedings of the International Conference held in Florence, Biblioteca Laurenziana, Sala d’Elci, 31 maggio 2013, ed. by. A. Dressen and K. Pietschmann, Berlin, LIT, 2017, pp. 133-164; ISBN 978-36-4390-808-7
  • L. Refe, Riflessioni dei traduttori nei volgarizzamenti aristotelici del Cinquecento, Atti delle Giornate di Studi Volgarizzare e tradurre 2: dal Medioevo all’età contemporanea, 3-4 marzo 2016, Università di Roma “Sapienza”, a cura di M. Accame, Tivoli, Edizioni Tored, 2017, pp. 193-219, ISBN 978-88-99846-07-7, i.c.s.
  • L. Refe, Il ms. 526 della Biblioteca Riccardiana di Firenze tra Bartolomeo Sachella e Giovanni Olzina?, in Storie di libri e tradizioni manoscritte dall’antichità al Rinascimento. In memoria di Alessandro Daneloni, a cura di C. Mussini, S. Rocchi, G. Cascio, München, Herbet Utz Verlag GmbH, 2018, pp. 93-126, ISBN 978-3-8316-46043, i.c.s.

 

Voci di Enciclopedia

 “Grocyn, William”, Encyclopedia of Renaissance Philosophy, ed. by M. Sgarbi, Springer International Publishing 2016, pp. 1-5, Online ISBN 978-3-319-02848-4; DOI 10.1007/978-3-319-02848-4_496-1; lingua: inglese

    “Sachella, Bartolomeo”, Dizionario Biografico degli Italiani, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 1960-, vol. LXXXIX, pp. 551-553, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2017, ISBN 978-88-12-00032-6

Recensioni e varia

  • L. Refe, rec. di V. Trombetta, Storia e cultura delle biblioteche napoletane, Napoli, Vivarium, 2002, «Archivio Storico Italiano», 162 (2004), pp. 587-591; ISSN 0391-7770
  • L. Refe, rec. di Petrarca e la medicina. Atti del Convegno di Capo d’Orlando, 27-28 giugno 2003, a cura di M. Berté, V. Fera, T. Pesenti, Messina, Centro Interdipartimentale di Studi Umanistici, 2006, «Bollettino di Studi latini», 37 fasc. II (2007), pp. 810-814. ISSN 0006-6583; ISSN elettronico 2035-2611
  • L. Refe, indice del volume F. Meyer, La comunità riformata di Locarno e il suo esilio a Zurigo nel XVI secolo, traduzione a cura di B. Schwarz, prefazione di A. Prosperi, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2005; ISBN 88-8498-263-4
  • L. Refe, indice del volume Diversità e minoranze nel Settecento. Atti del Seminario di Santa Margherita Ligure, 2-4 giugno 2003, a cura di M. Formica e A. Postigliola, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2006; ISBN 978-88-8498-340-4
  • L. Refe, indice del volume Il mondo e le sue favole: sviluppi europei del teatro di Goldoni e Gozzi. Inszenierte Wirklichkeit und Buehnenillusion: zur europaeischen Rezeption von Goldonis und Gozzis Theater, a cura di S. Winter / herausgegeben von S. Winter, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2006; ISBN 978-88-8498-276-6
  • L. Refe, rec. a Vernacular Aristotelianism in Italy from the Fourteenth to the Seventeenth Century, a cura di L. Bianchi, S. Gilson J. Kraye, London, The Warburg Institute, 2016, «Renaissance Quarterly», 71.1 (2018); lingua: inglese